Corpo

I metodi classici per fare diagnosi

  1. l’impedenzometria: rileva la quantità d’acqua, massa grassa e massa magra presente nel corpo.
    Peccato che l’acqua è un valore molto instabile; basta essere in pre-ciclo, o aver bevuto troppo o troppo poco e il risultato cambia, in modo non affidabile.
  2. Le lastre termografiche: per valutare che tipo di inestetismo hai, si appoggia sulla pelle questo foglio che somiglia a una pellicola fotografica. Grazie alla sua termosensibilità viene rilevata la temperatura, che cambia a seconda della zona, e la lastra si colora in modi diversi a seconda della gravità della cellulite.
    Neo di questo metodo è proprio l’eccessiva sensibilità della lastra e la sua non sempre facile interpretazione. Se in quel momento sei infreddolita o accaldata (magari hai fatto attività fisica) le lastre non leggono più correttamente l’inestetismo.
  3. La “diagnosi” visiva: se fatta molto bene e da un professionista con esperienza e studi alle spalle, è un’ottima base di partenza. Ma ahimè, a volte vi sono compromissioni del tessuto non sempre facilmente verificabili a occhio nudo.

 

Io queste “diagnosi” le ho provate e fatte tutte,
quindi parlo a ragion veduta.

Ne conosco i pregi e i difetti a menadito:
sono utili ma non efficaci quanto l’adipometro.

L’adipometro è una novità nel settore dell’estetica,
e permette una precisione mai vista prima.

 

Per il corpo noi rileviamo la quantità e qualità di adipe e cellulite, e l’UNICO strumento di massima precisione per poterlo fare è l’adipometro.
L’adipometro è un ecografo, che permette di misurare il grasso superficiale, profondo e, udite udite, anche la qualità del muscolo.
Tutto collegato a un software che analizza incrociando i dati, lo stato di salute fisica ed estetica.

 

 

La valutazione iniziale Bi Essence per il corpo si chiama Lady Première e prevede queste fasi:

 

Scheda sull’alimentazione e sullo stato di salute
Vedremo insieme le abitudini alimentari e lo stato di salute generale che possono influire sugli inestetismi.
Consigli su una sana alimentazione
Un esperto di nutrizione elaborerà un regime alimentare non restrittivo ma cucito sulle tue esigenze.
Peso e misure
Nella prima seduta verificheremo il peso e le misure dei vari punti corporei, in modo da poterle confrontare alla fine dei trattamenti.
Misurazione con adipometro
Ci fornisce la quantità di adipe fisiologico e di accumulo, su ogni parte del corpo, lo stato del muscolo, la fibrosi, la ritenzione idrica.
Analisi strutturale della postura
Una postura sbilanciata influisce tantissimo sull’armonia complessiva e sull’impatto visivo della silhouette.
Indagine fisionomica
Si valuta la predisposizione della persona agli inestetismi, in base ad alcuni tratti del viso e del corpo.
Domande su salute e stile di vita

Per garantire il miglior risultato è necessario valutare lo stato di salute e le abitudini di vita.

Documentazione fotografica
Ogni percorso Bi Essence è corredato da una foto prima e dopo ogni ciclo di trattamenti, per verificare l’effettivo risultato ottenuto.

 

 

Sei pronta per iniziare?